Sentiti come in una favola

Sentiti come in una favola

Al cinema o leggendo i libri, fin da piccoli abbiamo sognato di partecipare come principi e principesse al gran ballo a palazzo, vestiti con abiti sontuosi e raffinati. E, in effetti, anche nella storia reale, fin dai tempi antichi, gli eventi importanti sono stati sempre celebrati con l’utilizzo di indumenti diversi da quelli indossati normalmente. Dagli albori dell’umanità a oggi gli abiti eleganti si sono evoluti in base alle tendenze estetiche del momento e ora sono il pezzo forte a chiusura di ogni sfilata che si rispetti e tutti gli stilisti di talento dell’haute couture si cimentano nella straordinaria e impegnativa creazione di abiti da cerimonia “da favola”.

 

Scegli l’abito giusto per te

Quando l’eleganza è d’obbligo, occorre scegliere, tra gli abiti da cerimonia, quelli che più corrispondono al nostro stile, per sentirci al meglio in ogni situazione, anche la più esclusiva. Ma, come per l’abbigliamento che si indossa nella vita di tutti i giorni, anche in questo caso ci si orienta secondo i propri gusti e in base alla propria silhouette. Più facile per gli uomini, che possono risolvere con un classico completo giacca, gilet e pantaloni, mentre per le donne le possibilità sono diverse. Perfetto il tubino per le più snelle, ideale l’abito lungo per le slanciate, mentre per i fisici più curvy, niente di meglio che puntare su abiti meno fascianti ma impreziositi da volant o pizzi, che sono sempre di grande effetto. E, se vuoi una mise davvero raffinata, puoi selezionare un abito nella vasta scelta di vestiti, sempre eleganti e molto sensuali.

 

Occhio agli abbinamenti!

Una volta scelto, tra gli abiti da cerimonia, quello che più ti piace e che ti sta meglio, dovrai pensare a completarlo nel modo giusto con scarpe e accessori. Per gli uomini sono d’obbligo stringate scure, cravatta o papillon e gemelli. Alle donne sono consigliati i gioielli, ma senza esagerare se l’abito che si è scelto è piuttosto “ricco”, ed è categorico il tacco, optando, ad esempio, per un classico décolleté, con cui non si sbaglia mai. Che altro desiderare di più?

Leave a comment