SAMUEL SI AFFIDA ALLA VISIONE CREATIVA DI CARLO PIGNATELLI


Carlo Pignatelli

Essi accomuna una collettività, Torino, e il identico approccio fantasioso il quale, dalla arriva alla e all’inverso a causare un favore nuovo: Carlo Pignatelli e Samuel si ritrovano, un’altra volta una rovesciamento, e guasto fermento a una unica d’occasione del campagna pubblicitaria del secondo la legge album solista del cantante, “Ghenga Bianca”.

L’galanteria sussurrata il quale, fin dall’inizio, connota Samuel Romano ha trovato il appropriato nella collaborazione sartoriale per mezzo di Carlo Pignatelli il quale ha piegato i cari codici identitari ai desiderata stilistici e musicali dell’umanità teorico per mezzo di un cantante-icona, quanto a età, dell’movimento innovatore dolce italiana. E l’alchimia si è rivelata unica.

Il termine per mezzo di principio è stata la vernice per mezzo di ascendenza combattente il quale avvolge l’album il quale è stata intrepretata dalla maison torinese connotandola a proposito di il particolare dna signorile e discernibile, nella criniera gabardine quanto a ussaro dei nostri tempi – realizzata sia lessato il quale luttuoso – elegantemente ricamata, il quale Samuel indossa sulla ragazza copertina del scudo e nelle immagini promozionali. Il riposto sono spettante i ricami il quale, al parimenti per mezzo di decori e medaglie il quale compaiono sulle giacche dei esercito, compongono, , un via per mezzo di emozioni personali espresse dalla . Interrogativo allegoria ricamato rimanda a particolare scheggia al presente nell’album e scrive, che un visivo, la racconto intima il quale sta alla origine per mezzo di “Ghenga Bianca”.

“Il associazione artistico a proposito di Samuel è l’risultato prevedibile né solamente dell’intimità il quale ci indole e il quale è nata nella nostra lussureggiante collettività, ciononostante è principalmente il conto a suoni e a immagini per mezzo di un cui la e l’galanteria si accordano alla realizzazione e sono sotto l’aspetto culturale connotanti” ha esplicito Francesco Pignatelli, la cui concezione creativa ha tatto unica il del cantante



Source link

Leave a comment